Loading...
Osteopatia2019-04-17T15:29:00+00:00

COSA E’ L’OSTEOPATIA

I quattro principi

  • Il corpo possiede meccanismi di autoregolazione deputati all’autoguarigione;
  • Struttura e funzione sono in relazione di interdipendenza su ogni livello;
  • L’essere umano è un’unità dinamica funzionale, il cui stato di salute è governato dal corpo e dalla mente;
  • Il trattamento razionale si basa sui suddetti principi.

Principi e loro applicazione

L’osteopatia, nella fase di valutazione e trattamento, si fonda sul contatto manuale, agisce in condizioni di salute e malattia nel pieno rispetto della relazione tra corpo, mente ed energia.

L’osteopata, attraverso un vasto bagaglio di tecniche manuali terapeutiche finalizzate al ripristino e/o alla promozione della funzionalità fisiologica, mira al sostegno dell’omeostasi (equilibrio dell’ambiente interno) laddove quest’ultima risultasse alterata da una disfunzione somatica.

L’intervento osteopatico è possibile a fronte di un’integrità strutturale dell’organismo, già fisiologicamente teso verso l’autoregolazione.

Il trattamento manipolativo osteopatico, è un approccio di cura dei pazienti che, sin dai padri fondatori, ha contribuito fecondamente ad arricchire il patrimonio delle conoscenze delle terapie manuali, della medicina complementare ed alternativa tradizionale.

La mancanza di una definizione chiara e condivisa di osteopatia, ha contribuito spesso ad oscurare l’idea che circonda l’identità della professione, rendendo talvolta difficile individuare e divulgare quelle che sono le peculiarità dei servizi offerti dall’osteopata, infatti l’osteopatia è ben distinta dalle altre professioni sanitarie che utilizzano tecniche manuali (es. chiropratica, fisioterapia), sebbene non manchino punti di contatto.

A tal proposito è importante sottolineare che l’osteopatia non è un insieme di tecniche manuali ma la sapiente applicazione di “principi osteopatici” determinanti nel definire le caratteristiche uniche dell’osteopatia. Nella prassi terapeutica le conoscenze mediche e scientifiche attuali, affiancano l’applicazione dei principi dell’osteopatia.

L’osteopatia fornisce una vasta gamma di approcci per il mantenimento della salute e la gestione della malattia, dove la plausibilità scientifica e i risultati basati sull’evidenza, hanno un’alta priorità nel trattamento dei pazienti e nella gestione dei casi.

Il trattamento manipolativo osteopatico abbraccia il concetto di unità della struttura (anatomia) e della funzione (fisiologia) dell’individuo, in un approccio centrato sul paziente piuttosto che sulla malattia.

Una medicina tradizionale centrata sulla persona

Secondo l’organizzazione mondiale della sanità, per rispondere adeguatamente alle nuove sfide del XXI secolo, la medicina deve concentrarsi sulla salute della persona, piuttosto che sulla malattia.
Alcuni autori evidenziano storicamente il fallimento della biomedicina.

  • Nell’aver inseguito una pratica sui processi chimici e fisici, con il risultato della depersonalizzazione del paziente, per cui, le acquisizioni sulla relazione medico-paziente, sono soffocate dalla pratica della medicina centrata sulla malattia;
  •  Nell’avere rinnegato le proprie origini e nel non essere stata capace di affrontare il problema della salute globale, rifiutando il contributo del pensiero e quindi delle medicine tradizionali non comprendendone più la visione dell’essere umano, di ogni essere senziente, che esse recano “in dote”.

Cosa cura

L’osteopatia interessa la salute, intesa come capacità di adattamento della persona, o difficoltà di adattamento che ha compromesso lo stato di benessere.

L’elenco di indicazioni a seguire non è esaustivo ed è suggerito da istituzioni osteopatiche europee, come guida generale per la vasta gamma di motivi di consultazione che i pazienti potrebbero portare al loro osteopata:

  • problemi relativi ai sistemi meccanici e nervoso, come dolore, disagio e disfunzione dei muscoli, delle articolazioni e delle loro strutture associative;
  • cadute, lesioni e tensioni, effetti della cattiva postura, stress emotivo e mal di testa;
  • ridotta funzionalità dei sistemi del corpo come problemi digestivi, disturbi circolatori, malattie respiratorie, orecchio, naso o gola, problemi soprattutto nei giovani, condizioni legate allo stress e alle malattie infettive, alla convalescenza postoperatoria;
  • problemi riguardanti lo sport a tutti e livelli, compresi gli atleti d’elite;
  • problemi connessi con la gravidanza, le donne incinte, i neonati, l’infanzia;
  • quando i pazienti non hanno un vero motivo di consultazione, ma non si sentono in “equilibrio”.

OSTEOPATHY: PRINCIPLES AND THEIR APPLICATION

Osteopathy, in the process of evaluation treatment, is based on manual contact, it acts in health and illness condition in the full respect of the relation between body, mind, energy.
The osteopath, through a huge baggage of therapeutic, manual techniques that are finalized to the restoration and/or to the promotion of physiological funcionality, he aims for the support of the homeostasis (equilibrium of the internal environment) if this is altereted by a somatic dysfunction.
Osteopathic intervention is possible response to a structural integrity of the organism, that is physiologically alrealdy tense towards self-regulation.
The osteopathic manual treatment is an approach of care for patients, that since its fathers founders, contributed to fruitfully enrich the patrimony of knowledge of manuals therapies, complementary medicine and traditional alternative.
The lack of a clear and shared definition of osteopathy, has often contributed to darken the idea that surrounds the identity of the profession and it made more complicate to identify and to spread the peculiarities of the services offered by osteopathy. Osteopathy, infact, is very different from others health professions that utilize manual techniques ( ex. chiropractic, physiotherapy ), even though there are points of contact.
In this connection, it is important to underline that osteopathy is not a set of manual techniques, but the the wise application of “osteopathic principles” that determine and define the specifical characteristics of osteopathy.
In the osteopathic routine the actual medical and scientific knowledges, supports the application of the osteopathic principles.
Osteopathy furnishes a vaste range of approaches for the maintenance of health and for the management of illness, for which the scientific truthfulness and the risults based on evidence, have an high priority in the treatment of patients and in the management of the different cases.
The manipolative treatment embraces the concept of unity of the structure (anatomy) and the function (physiology) of the individual, in an approach centered on the patient rather than on the illness.

THE FOUR PRINCIPLES

  • Body has mechanisms of self-regulation appointed to the self-healing;
  • Structure and fuction are in a relation of interdependence at every level;
  • Human being is a dynamic and functional unity, whose state of health is governed by body and mind;
  • Rational treatment is based on these four principles.

OSTEOPATHY: A traditional medicine centered on the person

According to the World Health Organization, in order to properly answer to the new challenges of XXI century, medicine ha sto concentrate on the health of a person rather than on the illness.

Some authors underline the historical failure of biomedicine.

  • In the pursuit of a practice on the chemical and physical processes, with the result of a depersonalization of patient. For this, the acquisitions on the physician-patient relationship, are smothered by the practice of a medicine centered on the illness;
  • In the denial of its origins and in the incapability to face the problem of global health, refusing the help of the thought e so the help of traditional medicine, forgetting its vision of human being, the vision of every sentient human being, that they bring “in dowry”.

WHAT DOES OSTEOPATHY TREAT

Osteopathy takes care of health, health means the ability to adapt of a person, and/or the trouble to adapt that compromises the state of wellness.
The following list of indications is not exhaustive and it is suggested by osteopathic European nstitutions as a general guide for a huge kind of questions and doubts that patients could bring to their osteopath:

  • Problems with nervous and mechanical sistem, like pain, discomfort, muscular disfunctions, joints and its structures disfunctions;
  • Falls, injuries, tensions, effects of bad posture, emoziona stress and headache;
  • Reduced functionality of the body systems like digestive problems, circulatory disorders, respiratory diseases, ear, nose or throat, problems problems especially in young people, conditions related to stress and infectious diseases, to postoperative convalescence:
  • Problems concerning sport at all levels, including elite athtetes;
  • Problems related to pregnancy, pregnant women, newborns, childhood;
  • When patients does not have a specific reason, but they don’t fell in “balance”.